Cronaca

Napoli-Liverpool, scontri tra tifosi e violenza hooligans: arrestati due inglesi ubriachi

Napoli - Liverpool, il bilancio dei controlli allo stadio Maradona. Due gli abusivi denunciati all’Autorità Giudiziaria per recidiva

La Polizia Locale di Napoli in occasione dell’incontro di calcio Napoli – Liverpool ha intensificato il controllo del perimetro esterno allo Stadio, al fine di prevenire e reprimere gli illeciti e i reati maggiormente diffusi durante questi eventi.

Napoli – Liverpool, il bilancio dei controlli allo stadio Maradona

Gli Agenti della Municipale hanno contestato 113 verbali per infrazioni al Codice della Strada, prelevato 62 autovetture in divieto di sosta, sequestrato 2 veicoli per la mancata copertura assicurativa. Durante le attività di contrasto ai parcheggiatori abusivi sono stati individuati esercitare questa attività illecita, 10 i soggetti ai quali, oltre al verbale, è stata anche sequestrati i proventi dell’attività illecita. Due gli abusivi denunciati all’Autorità Giudiziaria per recidiva.

I controlli hanno riguardato anche la regolarità dell’esercizio delle attività commerciali. 30 i controlli eseguiti per l’accertamento del possesso delle autorizzazioni e della regolarità delle occupazioni di suolo pubblico dai quali sono scaturiti 10 sequestri di merce e di strutture di vendita.

Arrestati due tifosi inglesi

Prima della partita, due tifosi inglesi ubriachi si sono presentati ai varchi della curva A dello stadio Diego Armando Maradona pretendendo di entrare anche se avevano il biglietto per il settore ospiti. Al rifiuto degli steward, loro hanno iniziato a inveire nei loro confronti e i carabinieri sono subito intervenuti, ma non è bastato.

Accompagnati al commissariato San Paolo, i tifosi di 52 e 54 anni hanno aggredito due poliziotti e danneggiato una stampante. Dunque, sono stati arrestati per lesioni, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato ai beni della pubblica amministrazione.

Articoli correlati

Back to top button