Cronaca

Napoli, lucrava sui pazienti malati di tumore: arrestato medico del Pascale

Questa mattina i carabinieri hanno arrestato il medico dell'Istituto Nazionale Tumori di Napoli Raffaele Tortoriello 

Questa mattina i carabinieri hanno arrestato il medico dell’Istituto Nazionale Tumori di Napoli Raffaele Tortoriello che, secondo gli inquirenti della Procura, del Nas e della Ps, lucrava sui malati di tumore. Il dottore ha provato, inoltre, ad inquinare le prove.

Lucrava sui malati di tumore: medico del Pascale arrestato

Il dottor Raffaele Tortoriello ha cercato di inquinare le prove e per questo il gip di Napoli, ha deciso l’aggravamento della misura cautelare che da interdizione della professione medica (comminata lo scorso 3 novembre) si è stata trasformata oggi in arresti domiciliari.

Le indagini

Stamattina i carabinieri, insieme con gli agenti del commissariato di Napoli-Arenella hanno eseguito l’ordinanza cautelare emessa in seguito all’aggravamento del quadro probatorio a suo carico. Secondo quanto emerso dalle indagini, il medico, in più occasioni avrebbe tentato di inquinare le prove raccolte a suo carico per episodi di concussione e malasanità. Il primario è accusato di alcuni episodi di concussione ai danni di alcune pazienti affette da neoplasie al seno. Dopo avere prospettato l’urgenza di un intervento chirurgico, le induceva a sottoporsi ad operazioni a pagamento in un’altra struttura sanitaria.

Fonte: Ansa

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto