Cronaca

Napoli, maschere di teschi sulle statue del centro: è una protesta degli ambientalisti

Risolto il "mistero" delle maschere di teschi messe su diverse statue del centro di Napoli: si tratta di un movimento di ambientalisti

Risolto il “mistero” delle maschere di teschi messe su diverse statue del centro di Napoli. Ma chi è stato a mettere le maschere di cartapesta in giro per la città? Si tratta di una manifestazione degli ambientalisti.

Napoli, maschere di teschi sulle statue: è una protesta degli ambientalisti

Ad essere colpite, sono state diverse statue cittadine, a partire da quelle dei Re di Napoli all’esterno di Palazzo Reale. Ma piazza del Plebiscito non è stata l’unica. Le segnalazioni sono arrivate anche da piazza Bovia e via Caracciolo.

Una protesta degli ambientalisti

Dietro le maschere, c’è la mano degli ambientalisti. Potrebbe essere il movimento ambientalista “Extintion rebellion“. Il movimento, nato nel Regno Unito nel 2018, si definisce apartitico e mira (con azioni non violente) a spingere i governi a dare maggiore attenzione all’emergenza climatica.

Articoli correlati

Back to top button