Cronaca

Michele muore schiacciato sul posto di lavoro a 32 anni, lutto in provincia di Napoli

Tragico incidente sul lavoro a Bruino, in provincia di Torino. A perdere la vita è Michele Marino. Il 32enne era originario di Napoli

Tragico incidente sul lavoro a Bruino, in provincia di Torino. A perdere la vita è Michele Marino, un operaio originario della provincia di Napoli. Il 32enne di Torre del Greco, è morto dopo essere stato travolto da una putrella di ghisa.

Napoli, Michele Marino muore sul posto di lavoro

“Chiediamo un impegno straordinario a tutti, dalla prefettura al sistema delle imprese per superare questa emergenza. – scrivono in una nota congiunta i sindacati Cgil, Cisl e Uil – . Si sono registrati 5 incidenti nelle ultime 48 ore in Piemonte e 7 morti dall’inizio dell’anno, in un territorio in cui operano solo 90 ispettori (più quelli degli Spresal), che lavorando in coppia effettuano singolarmente un centinaio di ispezioni all’anno. Dovendo controllare 120 mila imprese, è evidente che l’effetto deterrente di eventuali controlli è davvero minimo, come di una goccia nel mare – concludono i sindacati. L’emergenza riguarda tutti i settori e, nonostante gli appelli e gli impegni solenni, non accenna a diminuire”.

“Come si fa. Stamattina mi dicono che sei andato via Michele Marino la vita e ingiusta avevi solo 32 anni ‘na vita pe crescere mi hai distrutto. Non ho parole di cosa dirti solo che eri un bravissimo ragazzo ti ricorderemo per quel che sei sempre con sorriso e felice…ciao Michele“, scrive Ciro.

Voleva cambiare lavoro

Michele Marino voleva cambiare lavoro, quello che svolgeva da un anno e mezzo in fabbrica era troppo pesante. “Spostava carichi enormi, era stufo, dieci giorni fa mi aveva dato il curriculum perché lo portassi nella mia azienda, io faccio il corriere”, racconta un amico del lavoratore morto venerdì a 32 anni, vicino di casa della vittima. “Ora non stavano cercando nessuno ma gli avevo promesso che se si fosse aperta qualche opportunità lo avrei avvisato”, dice ancora l’amico.

 

 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio