Cronaca

Napoli, c’è una vittima del coronavirus: morta 63enne

Coronavirus, c’è un’altra vittima: non ce l’ha fatta una 63enne malata di cancro, giunta in codice rosso in grave insufficienza respiratoria al pronto soccorso dell’ospedale San Paolo. La donna era stata sottoposta due giorni fa al tampone e diagnosticata positiva per SarsCov2, dopo due giorni di permanenza nell’emergency del presidio di Fuorigrotta e poco prima del trasferimento programmato ieri mattina, al Covid hospital del Loreto Nuovo, non ce l’ha fatta ed è deceduta.

Coronavirus, una vittima a Napoli

L’infezione ha aggravato la malattia di base che affliggeva la 63enne. La donna non poteva essere trasferita in quanto era un codice rosso e versava in uno stato clinico molto grave con prognosi negativa. Il San Paolo non è attrezzato con posti dotati di monitor e di ventilazione assistita per pazienti affetti da Coronavirus. Pertanto è stata curata nell’area codice rosso del pronto soccorso. L’intero pronto soccorso è stato evacuato, paralizzato per 48 ore.

Articoli correlati

Back to top button