Cronaca

Addio ad Antonio Scippa, l’assessore che lanciò la sfida dei paletti: stroncato da un problema di cuore

Realizzò le prime corsie preferenziali in città e soprattutto a introdurre i paletti contro la sosta selvaggia

Lutto a Napoli, è morto Antonio Scippa: ricordati da tanti come l’assessore dei paletti. L’anziano è stato stroncato da un problema di cuore con cui conviveva da anni. Secondo quanto riportato dal Mattino, realizzò le prime corsie preferenziali in città e soprattutto a introdurre i paletti contro la sosta selvaggia.

Napoli, morto Antonio Scippa: stroncato da un problema di cuore

Lutto nella cittadina partenopea dove si è spento all’età di 83 anni, per problemi di cuore con cui conviveva da anni. Antonio Scippa fu assessore comunale dal 1975 al 1983, è ricordato come l’assessore dei paletti. Infatti, fu lui a realizzare le prime corsie preferenziali in città e soprattutto a introdurre i paletti contro la sosta selvaggia.

Chi è Antonio Scippa

È stato uno dei pilastri dell’amministrazione. Per i primi cinque anni ha mosso i cordoni del bilancio, poi si è occupato di mobilità e polizia urbana. In quell’ambito ha realizzato gli interventi più significativi. Ma Scippa è stato un punto di riferimento politico fondamentale per la Napoli del tempo.

La dichiarazione

“Lo sforzo di pedonalizzare e di regolare il traffico in una città all’epoca invasa dalle auto è sì un episodio interessante ma Scippa ha rappresentato per mio padre non solo un carissimo amico, ma anche un punto essenziale di riferimento della Giunta”, conclude Valenzi. Nella nota di cordoglio, la Fondazione intitolata all’ex sindaco di Napoli ricorda come Scippa “di recente ha partecipato al convegno ed alla pubblicazione realizzati dalla Fondazione sull’amministrazione comunale degli anni Settanta”.

Articoli correlati

Back to top button