Cronaca

Napoli, sospetto caso di coronavirus, morto un 47enne: disposta l’autopsia

Napoli, uomo morto per la febbre: si sospetta coronavirus, salma sequestrata. Sul corpo del 47enne è stata disposta l’autopsia. L’esito rivelerà le vere cause del decesso.

Morto per febbre a Napoli: da verificare presunto caso coronavirus

Ansia in queste ore a Napoli, dove un uomo di 47 anni è morto nella sua abitazione Piazza Nazionale a causa di una forte febbre.

Come riporta “Il Mattino”, l’uomo era reduce da un viaggio a Sharm el-Sheikh ed è tornato il 15 febbraio scorso. Non si sa se a ucciderlo sia stato un possibile contagio di coronavirus e per questo motivo la salma è stata sottoposta a sequestro. Il 47enne soffriva di problemi di respirazione dato che soffriva di sarcoidosi polmonare. Ad allertare i sanitari è stato uno suo parente.

Disposta l’autopsia

Sarà l’autopsia che potrebbe essere disposta dall’autorità giudiziaria a chiarire le cause della morte di un 47enne napoletano, deceduto oggi nella zona di Piazza Nazionale, rientrato una quindicina di giorni fa da un soggiorno in Egitto e aveva manifestato successivamente difficoltà respiratorie e febbre.

 

Articoli correlati

Back to top button