Cronaca

Napoli, morto il medico Daniele Cagnacci: stroncato dal covid in 5 giorni

Soprannominato il "Moscati del Rettifilo", aveva 64 anni

Napoli, morto il medico Daniele Cagnacci: stroncato dal covid in 5 giorni. Soprannominato il “Moscati del Rettifilo”, aveva 64 anni. Aveva scoperto di essere stato contagiato pochi giorni fa, il contagio è stato portato, probabilmente, da uno dei suoi assistiti. Poi il rapido peggioramento, fino alla morte, in soli 5 giorni

Napoli, morto per covid il medico Daniele Cagnacci


napoli-morto-covid-medico-daniele-cagnacci


Medico di famiglia nel centro di Napoli, Daniele Cagnacci è solo l’ennesimo caduto tra coloro che, per primi, hanno affrontato e stanno affrontando l’epidemia, i medici di base. Primo contatto all’insorgere dei sintomi, molti di loro non si sono sottratti al dovere e, con scarse dotazioni di protezione, hanno continuato a prestare assistenza senza sosta, rimettendoci la vita.

Un’altra vittima a Melito

Melito di Napoli piange un’altra vittima del covid, dopo il sindaco Antonio Amente, 69 anni: l’infermiere Alfonso Durante, 75 anni, che era tornato dalla pensione per prestare servizio sulle ambulanze del 118, è stato stroncato dal covid pochi giorni fa.

 

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto