Cronaca

Muore aspettando l’ambulanza bloccata dal muro: dramma a Napoli

Dramma a Capodimonte dove un uomo è morto in attesa dell’ambulanza bloccata da un muro. È accaduto lo scorso 10 gennaio quando l’equipe del 118 è stata bloccata da una strada murata. A quel punto gli operatori hanno proseguito a piedi per raggiungere la casa dell’ammalto che, al loro arrivo, era già deceduto come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Napoli, uomo muore aspettando l’ambulanza: era bloccata da un muro

Il dramma si è consumato tra via Ottavio Morisani e salita Moiariello, a Capodimonte e accende i riflettori su due temi distinti ma, inevitabilmente collegati. Via Morisani, infatti, da tempo è murata per lavori di messa in sicurezza ma c’è da verificare se “il Comune che ha trascritto sull’albo pretorio la chiusura della strada, l’ha comunicato all’Asl visto che le ambulanze effettuano quel percorso”.

La doppia questione è stata sollevata dal deputato di Alleanza Verdi Sinistra Francesco Emilio Borrelli e da Carlo Restaino, consigliere della terza municipalità, entrambi impegnati nel denunciare l’episodio, sul quale hanno richiesto chiarimenti all’amministrazione comunale e, per il quale, avvieranno sopralluoghi e il monitoraggio dei cantieri che dovranno assicurare “la riapertura della strada”.

Redazione L'Occhio di Napoli

Redazione L'Occhio di Napoli: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Back to top button