Cronaca

Napoli, omicidio Attilio Romanò: condanna all’ergastolo per Marco Di Lauro

Omicidio Attilio Romanò a Napoli: arriva la condanna all’ergastolo per il boss Marco Di Lauro. La vittima fu uccisa per errore nel 2005.

Condannato Di Lauro per la morte di Attilio Romanò a Napoli: è ergastolo

Marco Di Lauro è stato condannato all’ergastolo alla fine del processo legato all’omicidio di Attilio Romanò a Napoli. Arriva la sentenza da parte della Corte di Appello di Napoli per i fatti accaduti il 24 gennaio 2005, presso un negozio di telefonia: la vittima fu uccida per errore perché scambiate per il nipote del boss scissionista Rosario Pariante.

Come riporta “Cronache della Campania”, all’interno dell’aula erano presenti i parenti di Attilio Romanò. Di Lauro invece ha appreso la notizia in videoconferenza dal carcere di Sassari, dove si trova detenuto.

 

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button