Cronaca

Scandalo a Napoli, netturbini gettano i rifiuti in strada

Napoli, operatori ecologici gettano i rifiuti in strada invece di rimuoverli. Video shock girato in Corso Vittorio Emanuele

Scandalo a Napoli dove gli operatori ecologici gettano rifiuti in strada invece di rimuoverli. È quanto mostra un video shock in cui si vedono alcuni operatori dell’Asìa immortalati dalle telecamere di un esercizio commerciale di corso Vittorio Emanuele spargere a terra con i piedi i rifiuti presenti in strada.

Napoli, operatori ecologici gettano rifiuti in strada invece di rimuoverli

“Le telecamere a circuito chiuso di un esercizio commerciale del corso Vittorio Emanuele hanno ripreso alcuni operatori Asia mentre spargono in strada i rifiuti raccolti da un cestino, invece di rimuoverli. Nel dettaglio si vede un primo operatore che apre il cestino, lo svuota a terra e con i piedi sparge i rifiuti lungo tutta la strada” scrive il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli che ha denunciato l’accaduto.


IL VIDEO


Il video

” Sopraggiunge un altro operatore alla guida di un mezzo che osserva la scena e poi vanno via. Si tratta di un gesto inqualificabile per il quale chieda all’azienda di prendere provvedimenti severi nei confronti di questi due lavoratori e degli altri eventualmente presenti. Sono sicuro che in questo periodo di grande crisi occupazionale sono in tanti che vorrebbero il loro posto per lavorare onestamente. Chiedo altresì che vengano fatti controlli serrati per verificare se si tratti di un caso isolato oppure se si verifichino casi analoghi in città”. Queste le parole del consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, che ha ricevuto la video denuncia.

La replica dell’azienda

Interpellato dal Mattino, la presidente dell’Asìa Maria de Marco ha chiarito: “Il video divulgato dal consigliere Borrelli è stato già inviato agli operativi e visionato dettagliatamente. Se ci fosse stata l’intenzionalità avremmo agito, ma i fatti sono andati in modo diverso. Dalle immagini – si vede chiaramente che una volta aperto lo sportello cadono i rifiuti perché manca il sacchetto e gli operatori per non lasciarli sul marciapiede li spingono con i piedi verso la strada”.

Articoli correlati

Back to top button