Cronaca

Napoli, palpeggia il sedere di una turista in metro poi fugge picchiando la gente

A Napoli, un giovane marocchino è stato arrestato per dopo aver palpeggiato una turista italiana in metro e aggredito passanti. Bloccato dai carabinieri in piazza Salvo D’Acquisto mentre fuggiva.

Napoli, palpeggia il sedere di una turista davanti alla figlia in metro: arrestato

Ieri sera, sabato 6 luglio 2024, un 25enne marocchino è stato arrestato dai carabinieri della compagnia Napoli Centro per violenza sessuale e aggressione. L’uomo, prima palpeggia il sedere di una turista italiana di 30 anni sulla scala mobile della Stazione Dante della metro Linea 1, sotto gli occhi del compagno e della figlia piccola, e poi fugge verso via Toledo. Lungo il tragitto, ha aggredito diversi passanti senza motivo, finché è stato bloccato in piazza Salvo D’Acquisto. La vittima, assistita dai familiari, ha segnalato la posizione del 25enne ai carabinieri, che hanno proceduto con il fermo e l’arresto in attesa dell’udienza di convalida.

Le testimonianze raccolte sul posto hanno contribuito a ricostruire la sequenza degli eventi, mentre le autorità stanno valutando l’acquisizione dei video delle telecamere di sicurezza della metropolitana per un’ulteriore verifica. L’episodio ha suscitato grande allarme tra i residenti e i frequentatori della zona, evidenziando la necessità di maggiore sicurezza nelle aree pubbliche della città.

Redazione L'Occhio di Napoli

Redazione L'Occhio di Napoli: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio