Cronaca

Napoli, vanno a fare pesca subacquea in piena notte: due persone sanzionate

Due persone sono state sanzionare perché sorprese a fare pesca subacquea in piena notte nel Porto di Napoli. Si tratta di due pescatori di frodo.

Pesca subacquea in piena notte

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza ha mantenuto costante il monitoraggio sul rispetto delle norme anti-contagio anche nell’ultimo fine settimana, controllando complessivamente, sia su strada che presso i terminal portuali, 2064 persone e riscontrando 110 violazioni, anche penali.

Il II Gruppo, al Porto di Napoli, ha sanzionato 2 pescatori di frodo mentre a bordo della loro imbarcazione in vetroresina praticavano in piena notte pesca subacquea nelle acque antistanti il varco Bausan.

Il sequestro

L’equipaggiamento da sub e l’attrezzatura tecnica vietata (in particolare le bombole e un fucile ad aria compressa) sono stati sequestrati unitamente al pescato, che è stato rigettato in mare.

I responsabili, un 60enne e un 58enne entrambi di Napoli, sono stati sanzionati, ai sensi della normativa di settore, per illecita attività di pesca, oltre che per la violazione delle misure di contenimento dell’attuale periodo emergenziale.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio