Cronaca

Camorra a Napoli, 29 indagati per droga e tentato omicidio: arrestato anche il fratello di Andrea Covelli

Camorra e droga, arresti a Pianura: blitz all'alba. I provvedimenti sono stati emessi dal Gip del Tribunale di Napoli

Arresti per droga camorra Pianura. Dalle prime ore del mattino di oggi, giovedì 14 luglio, è in corso una vasta operazione della Polizia di Stato nel quartiere napoletano di Pianura in esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare.

Napoli, arresti per droga camorra Pianura

I provvedimenti sono stati emessi dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli-Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, tentato omicidio, estorsione, detenzione e porto di armi da fuoco, associazione finalizzata al traffico e alla distribuzione di sostanze stupefacenti, reati tutti aggravati dal metodo mafioso.

Gli arresti dopo l’omicidio di Andrea Covelli

Un blitz con tanto di elicottero e decine di pattuglie della Polizia di Stato impegnate per fermare l’attività di due clan criminali in contrasto. Una operazione che scatta pochi giorni dopo l’omicidio di Andrea Covelli, ragazzo di 27 anni sequestrato proprio a Pianura e ucciso. Il blitz colpisce i due gruppi criminali dell’area, ovvero i Calone-Marsicano-Esposito e i Carillo-Perfetto.

Arrestato anche il fratello di Covelli

Ad ora si contano 29 arresti nel corso del blitz messo a segno dalla squadra mobile contro i presunti esponenti delle cosche di Pianura. Due ordinanze cautelari a carico di decine di persone, al termine delle indagini della Dda di Napoli. Tra gli arrestati anche Antonio Covelli, fratello di Andrea.

Articoli correlati

Back to top button