Cronaca

Napoli emergenza trasporti, piove nei treni: cancellate 15 corse

Disagi e malcontento per i passeggeri che hanno scelto la Circumvesuviana per spostarsi dalla provincia al capoluogo: una quindicina di treni soppressi. Sarà una giornata difficile e ad essere penalizzate soprattutto le linee per Ottaviano e quella per Baiano che attraversa tutto il comprensorio nolano.

Piove nei treni: le cancellazioni

Corse cancellate, ritardi e banchine super affollate, perché i treni che passavano venivano presi d’assalto da pendolari e studenti. Migliaia di viaggiatori che hanno dovuto trovare soluzioni alternative. Motivo del calvario: la mancanza di materiale rotabile e l’inadeguatezza dei mezzi in circolazione, molti dei quali hanno causato problemi già nei giorni passati.  La pioggia, poi, ha fatto il resto. All’interno dei convogli si sono verificate delle perdite d’acqua ed è stato necessario cancellare la corsa per evitare che piovesse sui viaggiatori.


binari


Il primo treno soppresso è stato quello delle 6,51 in partenza da Napoli verso Sarno, linea per Ottaviano. Ad essere tagliata fuori, dunque, è stata tutta la zona vesuviana. Passano meno di due ore e viene cancellato anche quello delle 8,32 da Baiano verso Napoli, che attraversa Nola e tutti i comuni vicini.

Intorno alle 12 vengono cancellate altre corse: ancora per Baiano e Ottaviano e anche per Poggiomarino. Nel pomeriggio, verso le 16,30, tocca a due treni da San Giorgio a Cremano diretti ad Acerra. L’ultimo è quello delle 19,19 in partenza da Napoli e diretto a Sarno. Alla fine saranno 16 le corse tagliate. A salvarsi solo la linea per Sorrento, se si fa eccezione per qualche ritardo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button