Cronaca

Pizzaiolo trovato morto a Napoli: verifiche su un foulard

La morte di Eduardo Granato, un pizzaiolo napoletano di 28 anni, rimane avvolta nel mistero un anno e mezzo dopo i tragici eventi del 25 gennaio 2023. La vicenda, ancora oggetto di un’indagine che prosegue senza sosta, ha visto emergere recentemente due novità significative.

Pizzaiolo morto a Napoli: nuove verifiche

Un testimone, che ha scelto di rimanere anonimo, ha pubblicato un messaggio su un gruppo social creato dalla famiglia di Eduardo. Questo post, che contiene dettagli sulla notte in cui Eduardo è morto, potrebbe fornire elementi utili per l’inchiesta. Le autorità stanno esaminando queste nuove informazioni per verificare la loro attendibilità e rilevanza.

Inoltre, è stata trovata una pashmina accanto al corpo di Eduardo. Questo particolare emerge dalle fotografie presenti nel fascicolo di indagine. I familiari di Eduardo hanno dichiarato che l’indumento non apparteneva al giovane, aggiungendo un altro elemento di mistero alla vicenda. Questo ritrovamento potrebbe essere un indizio importante, suggerendo la presenza di qualcun altro al momento della morte di Eduardo.

Annalisa Barra

Annalisa Barra, giornalista del network L'Occhio, è esperta di comunicazione, scrittura Seo, social media e copywriting.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio