Cronaca

Napoli, l’assalto del racket nei mesi della grande paura: “Pizzo durante il lockdown”

Già nel maggio dell'anno scorso i clan sono tornati all'assalto dei commercianti della zona

Il Covid, con il suo conseguente lockdown, non avrebbe neppure fermato il pizzo: già nel maggio dell’anno scorso i clan sono tornati all’assalto dei commercianti della zona del Vomero a Napoli.

Napoli, pizzo durante il lockdown

Il racket al Vomero? Secondo quanto riportato dal Mattino, non si sarebbe fermato neppure durante i mesi di grande paura. Terminato il lockdown, già nel maggio dell’anno scorso, i clan tornarono all’assalto dei commercianti della zona. In almeno due casi addirittura con pistole in mano.

Nella zona del Vomero dovrebbe a breve essere annunciata una seduta monotematica dedicata alla lotta alla criminalità nell’area collinare. “Il susseguirsi di denunce dei fenomeni di illegalità nella zona collinare da parte di cittadini e associazioni sono il segnale evidente di una situazione allarmante che nessuno deve sottovalutare. L’Associazione F.A.I Vomero-Arenella Maurizio Estate da tempo impegnata a contrastare sul territorio, estorsione ed usura, è fortemente preoccupata per il diffondersi soprattutto di questi reati”

Articoli correlati

Back to top button