Cronaca

Napoli, negozio di alimentari si trasforma in bancomat con la tessera del Reddito di cittadinanza | La scoperta

Un negozio di generi alimentari a Napoli si è trasformato in un bancomat con la tessera del reddito di cittadinanza. La denuncia di Luca Abete

Un negozio di generi alimentari a Napoli si è trasformato in un bancomat con la tessera del reddito di cittadinanza. A scoprirlo è stato l’inviato di Striscia la Notizia, Luca Abete.

Negozio alimentari come bancomat per il reddito di cittadinanza: la scoperta a Napoli

Abete ha scovato un negozio di generi alimentari a Ponticelli che in cambio di una percentuale consentiva di prelevare del denaro con la card del RdC, proprio come se fosse un vero e proprio bancomat. Un pratica non consentita, come sanno bene gli esercenti che alla vita si Abete, sono fuggiti via.


 

napoli reddito cittadinanza alimentari

 


Prelievi in cambio di una percentuale

Non si deve per forza acquistare qualcosa: si entra nel negozio, si enuncia la cifra del “prelievo” dalla carta del reddito di cittadinanza e il commerciante, tenendosi una percentuale del 15%, vi porge i contanti. A denunciare la pratica illegale è Luca Abete che, in un servizio di “Striscia la Notizia”, mostra la cassiera di un negozio di generi alimentari spiegare a una cliente il sistema del “prelievo”: “Su 100 euro, sono 15 euro (per me)”.

Alla complice di “Striscia la Notizia” che chiede se può prendere direttamente tutta la somma del sussidio in un’unica soluzione, la donna risponde: “No, devi sempre spezzettare un pochettino”.

Articoli correlati

Back to top button