Cronaca

Napoli, pugni in faccia al capotreno: si cerca l’aggressore

Pugni in faccia ad un capotreno Eav che cercava di impedire ad un gruppo di ragazzi di “caricare” a bordo del treno la rete di un letto.

 Aggressione sulla linea della circumvesuviana per Sorrento: si cerca il colpevole

Un’aggressione si è verificata sulla linea della circumvesuviana per Sorrento all’altezza di Torre Annunziata poco dopo le 18.30 ed è costata sette giorni di prognosi per Marco, solerte lavoratore che è stato aggredito per la “colpa” di aver fatto il suo dovere. Il presidente di Eav Umberto de Gregorio, in contatto fin dai primi momenti con la vittima dell’aggressione, ha già annunciato che si sta lavorando per risalire all’identità dei colpevoli.
«Ho sentito quasi immediatamente il nostro capotreno che, a parte le contusioni provocate da un pugno sferrato mentre le porte del treno si chiudevano, sta discretamente bene – ha spiegato il numero uno di Eav – e abbiamo sommariamente ricostruito la vicenda che ha portato all’aggressione. Marco ha impedito a un gruppo di ragazzi di portare a bordo la rete di un letto, così come prescrivono i nostri regolamenti ed è stato picchiato per una brutale ritorsione. I giovani dopo l’aggressione si sono allontanati, ma le forze dell’ordine, anche grazie alle nostre videocamere di sorveglianza, sono già sulle loro tracce».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto