Cronaca

Napoli, pusher 16enne prende a testate la volante dopo il fermo: la madre aggredisce un poliziotto

Napoli, pusher 16enne prende a testate la volante della Polizia dopo essere stato bloccato. La madre ha preso a schiaffi un poliziotto

Napoli, pusher 16enne prende a testate la volante della Polizia dopo essere stato bloccato. La madre del minorenne, dopo essere stata convocata, ha preso a schiaffi un poliziotto.

Napoli, pusher prende a testate la volante

Gli agenti del Commissariato Dante hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nel quartiere Materdei, in via Battistello Caracciolo e in via Pessina.

Nel transitare in Salita San Raffaele, i poliziotti hanno notato un giovane che stava consegnando qualcosa ad un uomo: i due, alla loro vista, si sono allontanati velocemente disfacendosi di un involucro contenente 4 grammi circa tra hashish e marijuana.

Gli agenti, dopo una colluttazione, hanno bloccato un minore di 16 anni che, nell’entrare nell’auto di servizio, ha spintonato gli operatori dando delle testate nel vetro della volante mentre un terzo soggetto, un 18enne napoletano, oltre a filmare col proprio cellulare ciò che stava accadendo, ha ostacolato l’intervento dei poliziotti fino a quando è stato bloccato e denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Madre schiaffeggia poliziotto

Il minore, condotto negli Uffici del Commissariato, è stato denunciato per spaccio di sostanze stupefacenti e per resistenza a Pubblico Ufficiale mentre la madre, convocata per l’affido del figlio, è stata denunciata per lesioni personali aggravate e resistenza a Pubblico Ufficiale poiché ha aggredito gli operatori colpendone uno con uno schiaffo.

Articoli correlati

Back to top button