Cronaca

Ragazza passeggia col fidanzato e viene ferita da pistola a piombini: paura a Napoli

Napoli, ragazza ferita da piombino di pistola ad aria compressa. La giovane stava percorrendo Via Maddalena insieme al compagno

Attimi di paura a Napoli dove una ragazza di 27 anni la scorsa notte è stata ferita al braccio da un piombino esploso – verosimilmente – da una pistola ad aria compressa.

Napoli, ragazza ferita da piombino di pistola ad aria compressa

La giovane stava percorrendo Via Maddalena insieme al compagno e dopo aver sentito uno sparo ha percepito un dolore al braccio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della sezione Stella e della stazione di Napoli Borgoloreto. Con loro anche l’equipaggio di un’ambulanza che ha medicato la donna e estratto un piccolo frammento dal braccio destro. Indagini in corso per stabilire da dove è partito il colpo e soprattutto perché.

Due ragazzi fermati con una pistola

Nella giornata di ieri, lunedì 11 luglio, due ragazzi di 16 e 18 anni sono stati sorpresi con una pistola con matricola abrasa con 5 cartucce. I poliziotti, durante un servizio di controllo, hanno intimato l’alt in via Lavinaio ad uno scooter con a bordo due persone che, alla loro vista, si sono dati alla fuga accelerando la marcia per eludere il controllo.

Ne è nato quindi un inseguimento, durante il quale il conducente ha effettuato manovre pericolose fino a quando in via Enrico Cosenza sono stati bloccati. In seguito ad una perquisizione personale sono state rinvenute una pistola semiautomatica con matricola abrasa con 5 cartucce. Mentre il guidatore era in possesso di un involucro contenente 0,15 grammi circa di cocaina.

Entrambi i ragazzi, napoletani di 18 e 16 anni, sono stati denunciati per porto abusivo di arma clandestina, ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale. Inoltre, il 18enne, è stato sanzionato per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale e guida senza patente. Il veicolo è stato posto a fermo amministrativo.

Articoli correlati

Back to top button