Cronaca

Napoli, ragazzi in moto non si fermano all’alt: trovati con un coltello

Erano anche senza casco, per questo hanno tentato di evitare gli agenti. Denunciato uno di loro

Napoli, ragazzi in moto non si fermano all’alt: trovati con un coltello. A riportare la notizia di un fermo che ha avuto luogo nel pomeriggio di ieri nel capoluogo campano dopo un breve inseguimento è CronachedellaCampania.

Ragazzi in sella ad una moto con un coltello a Napoli

Nel pomeriggio di ieri domenica 3 luglio a Posillipo, nel capoluogo, gli agenti della Polizia di Stato hanno intimato l’alt a 2 ragazzi in sella ad una moto che non avevano indossato il casco. Tuttavia, alla vista della paletta degli agenti la coppia anziché fermarsi ha accelerato.

Inseguimento nelle strade

Pertanto gli agenti si sono lanciati all’inseguimento che è durato poco tempo. I 2 ragazzi sono stati bloccati più avanti. Così i poliziotti hanno proceduto ad una perquisizione.

Rinvenuto un coltello

All’interno dello zaino del passeggero, di 16 anni, è stato rinvenuto un coltello con una lama lunga 8 cm motivo per il quale è stato denunciato per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere.

Denunciato e multato

Il conducente, invece, di 14 anni è stato multato poiché alla guida senza patente e senza casco. Inoltre il mezzo era sprovvisto di copertura assicurativa e il giovane è stato sanzionato anche per non aver rispettato l’alt. Il motorino è stato sequestrato dagli agenti e la coppia di minorenni affidati ai genitori.

Truffa ad una anziana

Nelle ultime ore nel capoluogo campano è stato identificato ed arrestato un 30enne che aveva truffata una donna di 86 anni. L’anziana, raggirata, aveva consegnato all’uomo – credendo fosse un nipote – denaro ed oggetti preziosi dal valore di quasi 10mila euro.

Articoli correlati

Back to top button