Cronaca

Bottiglia di vetro in testa e poi due coltellate: ragazzo ferito al centro di Napoli

Il giovane è stato colpito in via Mezzocannone dopo una discussione con alcune persone

Un ragazzo di 27 anni, al culmine di una discussione per motivi di viabilità sarebbe stato preso a bottigliata in testa e poi sarebbe stato accoltellato con due fendenti al centro storico di Napoli. Il 27enne è stato trasportato al Pronto Soccorso del Cto dove le ferite riportate sono state giudicate guaribili in 30 giorni.

Napoli, ragazzo preso a bottigliata in testa e accoltellato

Ancora sangue e violenza al centro storico: l’ultimo in ordine cronologico è avvenuta questa notte quando un ragazzo di 27 anni, incensurato, è stato vittima di un’aggressione.

La dinamica

Secondo una prima dinamica, il 27enne stava passeggiando in via Mezzocannone in compagnia di un amico quando sarebbe stato aggredito da alcuni extracomunitari per motivi di viabilità: sarebbe stato prima colpito da una bottiglia di vetro in testa e poi da due coltellate, la prima all’emitorace destro e l’altra alla spalla.

Il trasporto in ospedale

Il giovane è stato trasportato al Pronto Soccorso del Cto: le ferite state giudicate guaribili in 30 giorni e non sarebbe in pericolo di vita ma è sotto stressa sorveglianza.

In ospedale sono arrivati anche i carabinieri che hanno raccolto la testimonianza della vittima e avviato le indagini per accertare la dinamica e identificare gli aggressori.

Articoli correlati

Back to top button