Cronaca

Napoli, ragazzo gira tra i Quartieri Spagnoli armato di taser: appartiene al clan del Pallonetto

L'intervento di Borrelli

È stata segnalata la presenza, da alcuni giorni, di un ragazzo che si aggira tra i Quartieri Spagnoli armato di taser. Da una prima indagine, si ritiene che il ragazzo apparterrebbe ad un clan del Pallonetto di Santa Lucia.

Ragazzo armato di taser si aggira tra i Quartieri Spagnoli

Alcuni residenti hanno segnalato al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, che di sera si aggirerebbe per i vicoli un ragazzino armato di taser, come dimostrato anche da alcuni video postati sui social. Uno dei segnalanti ha dichiarato: “Consigliere, la notte sui quartieri spagnoli tra tiktoker e baby gang che camminano liberamente anche armati c’è l’anarchia totale. Abbiamo paura”.

Secondo i testimoni, il giovane armato di pistola elettrica sarebbe appartenente ad una famiglia che per anni ha retto un clan egemone al Pallonetto di Santa Lucia.

L’intervento di Borrelli

“Abbiamo avvertito le forze dell’ordine di questa vicenda, chiedendo che si indaghi. Il punto è che i Quartieri Spagnoli sono in balia di criminali, camorristi e delinquenti che si formano grazie all’educazione criminale impartita dalle loro famiglie. Per questi ragazzi l‘unica speranza è quella di essere allontanati dagli ambienti familiari, non c’è alternativa.

Le Istituzioni ora devono pensare alla sicurezza dei cittadini riportando la legalità con interventi massicci e duri e non soltanto con la presenza a corrente alternata delle forze dell’ordine”.

Articoli correlati

Back to top button