Cronaca

Napoli, raid nella stazione Traiano: al via le indagini

Due raid vandalici si sono verificati alla stazione Traiano della Circumflegrea nel corso di poche ore. Il primo episodio è avvenuto alle 19 di sabato e il secondo intorno alle 1:50 della notte seguente. I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli stanno indagando sugli eventi, visionando le immagini del sistema di videosorveglianza della stazione, fornite dall’Eav.

Napoli, raid nella stazione Traiano: le indagini

In entrambi gli attacchi, si presume che gli autori siano stati i membri di una baby gang, probabilmente la stessa. Armati di mazze e pietre, i vandali hanno rotto i vetri della porta d’ingresso della stazione. Una volta all’interno, hanno preso di mira le obliteratrici e un dispositivo POS, che è stato danneggiato e reso inutilizzabile. Inoltre, il gruppo è entrato in due vani contenenti idranti anti-incendio, causando danni anche a questi.

Le indagini

I carabinieri stanno analizzando le riprese delle telecamere di sorveglianza nel tentativo di identificare i responsabili degli atti vandalici. L’azione coordinata e la modalità degli attacchi suggeriscono che sia opera della stessa banda di giovani. Le forze dell’ordine sono impegnate nel raccogliere tutte le prove possibili per risalire agli autori e prevenire ulteriori episodi di vandalismo.

Annalisa Barra

Annalisa Barra, giornalista del network L'Occhio, è esperta di comunicazione, scrittura Seo, social media e copywriting.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio