Cronaca

A Napoli un rave party per Cristo: nella chiesa la festa organizzata dal parroco ex deejay

Un rave party per Cristo: l'iniziativa di don Michele a Napoli. "Sarà una vera e propria discoteca all’aperto"

Un prete con un passato da dj organizza un rave party per Cristo: succede a Napoli, nella parrocchia Santa Maria di Montesanto, dove don Michele Madonna ha organizzato un evento davvero particolare che richiamerà tantissimi giovani. Oggi don Michele ha 48 anni, fino a quando ne aveva 23 è stato un deejay. Un mondo, quello della musica, che il presbitero secolare diocesano non ha mai abbandonato, anzi. L’ha unita al suo amore per la fede ideando l’iniziativa del “Rave 4 Christ”.


napoli-rave-party-chiesa-cristo-don-michele-madonna


Napoli, prete organizza rave party per Cristo: l’iniziativa

Don Michele Madonna è un sacerdote giovane e moderno. Nei mesi scorsi – addirittura – aveva iniziato a confessare le persone in strada. Un modo per avvicinare le persone alla fede ed agevolarle nell’avvicinarsi a Dio. Ora, la nuova iniziativa: tra la chiesa e l’Istituto Bianchi a Montesanto è stato esposto uno striscione viola che indica il Rave 4 Christ, una vera e propria discoteca a cielo aperto, ovviamente nel segno della fede cristiana. L’evento è destinato a giovani tra i 15 ed i 35 anni ed è in programma alle 21 di sabato 2 luglio. L’accesso è gratuito (consumazione inclusa) e l’iniziativa ha uno scopo ben preciso.



L’evento

È stato proprio don Michele Madonna ad illustrare com’è nata l’idea. Sarà “una serata nella quale vogliamo divertirci, ballare, cantare e stare insieme. Sarà una vera e propria discoteca all’aperto nell’Istituto Bianchi nel centro di Montesanto. Tutto gratuito, compresa la consumazione (panino e bibita). Ne vale veramente la pena, vogliamo per una volta, lasciare i pensieri e lo stress che accompagnano questo periodo, e dedicare del tempo alla gioia di stare insieme e al divertimento”.


napoli-rave-party-chiesa-cristo-don-michele-madonna


Chi è don Michele Madonna

Un sacerdote giovane e… tecnologico. Don Michele Madonna ama interagire con i suoi fedeli utilizzando i moderni strumenti di comunicazione. Un esempio? Oltre ad usare Facebook e Youtube per l’organizzazione di eventi di natura rigorosamente cristiana, è solito inviare l’omelia ai fedeli tramite Whatsapp. E ancora, per il Rave 4 Christ  ha previsto un Qr code che richiama un sondaggio.

Articoli correlati

Back to top button