eventi

Napoli, la regata con il Vesuvio innevato sullo sfondo incanta tutti

A Napoli, la regata con il Vesuvio innevato che fa da sfondo, ha incanto letteralmente tutti. Uno spettacolo invernale che tutto il popolo partenopeo stava attendendo da tempo. La scorsa domenica, si è svolta la regata del Campionato Invernale di Vela d’Altura nel bellissimo e suggestivo scenario del Golfo.

Napoli: la regata con il Vesuvio innevato

I velisti iscritti al Campionato Invernale di Vela d’Altura di Napoli, nella scorsa domenica di gennaio, sono tornati a Napoli, per poter vincere la Coppa Ralph Camardella, quinta tappa del Campionato organizzata dal Circolo Canottieri.

A trionfare è stato Cosixty 8 di Salvatore Casolaro (che appartiene al Circolo Nautico di Torre Annunziata) che ha vinto il trofeo messo in palio dal club guidato dal presidente Giancarlo Bracale. Al secondo posto l’imbarcazione Nientemale di Giuseppe Osci e Riccardo Calcagni (Lega Navale di Pozzuoli). Al terzo posto, Soulaima di Fulvio Scannapieco (Circolo Savoia).

Vesuvio innevato

La gara si è svolta davanti al magnifico scenario del Vesuvio innevato che ha letteralmente incantato gli spettatori. Le imbarcazioni hanno cavalcato le onde davanti alla maestosità del vulcano nostranp, reso ancor più caratteristico dal bianco della neve che lo ricopriva quasi interamente.

Le parole del presidente della regata

Non è stata una giornata semplice, per il freddo ma anche per le condizioni meteo che non erano perfette per regatare. Abbiamo atteso circa un’ora per dare lo start, poi il vento si è stabilizzato sui 7-8 nodi. Tutte le classi hanno fatto una regata regolare, al termine abbiamo preferito rientrare perché il vento ha ricominciato a diventare troppo ballerino e anche per il freddo sempre più intenso”, ha dichiarato il presidente del Comitato della regata, Luciano Cosentino.

Articoli correlati

Back to top button