Cronaca

Rider, altra aggressione shock | Armati e incappucciati: “Lo scooter è nostro”

Napoli, un altro rider rapinato: sui social il video dell'aggressione presso il centro commerciale di via Argine

Un altro rider rapinato Napoli. Una nuova denuncia dei riders di Napoli che inviano al consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, foto e video di due ladri in azione presso il centro commerciale di via Argine. “I nostri scooter sono costantemente presi di mira in questo parcheggio dove i criminali agiscono impunemente alla luce del giorno nell’indifferenza generale. La situazione è insostenibile. Abbiamo inviato le immagini anche alla sicurezza del centro commerciale per chiedere più tutela”. Nel video si vedono chiaramente due giovani che tentano di rubare uno scooter rompendo a calci il blocco del manubrio e poi tentando di farlo partire.


IL VIDEO


Napoli, un altro rider rapinato: il video

“La categoria dei rider è stata presa di mira da criminali di ogni sorta che, nonostante le severe condanne impartite agli aggressori del rider di Calata Capodichino con 10 anni di reclusione, continuano a ritenerli delle facili prede da minacciare, picchiare, derubare. Si moltiplicano le segnalazioni come quella del centro commerciale di via Argine le cui immagini abbiamo inviato alle forze dell’ordine per identificare i due delinquenti”.

La denuncia

“Ma è evidente che così non si può andare avanti e questa categoria di lavoratori merita più tutele e sostegno. Le strade della città non possono diventare lande desolate dove i predoni scorrazzano indisturbati rapinando e aggredendo povere vittime senza che nessuno sia pronto a fermarli. Situazioni come quella denunciata in questo caso dovrebbero essere attenzionate già da tempo e delle misure di precauzione avrebbero già dovuto essere messe in campo. Non bisogna aspettare il prossimo rider pestato o accoltellato per alzare il livello di guardia”. Queste le parole del consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli.

Articoli correlati

Back to top button