Cronaca

Rissa nel bar dei turisti a Napoli, stranieri si colpiscono con sedie e tavolini

Napoli, rissa in piazza Garibaldi: violenza tra stranieri. Il tutto è accaduto in mezzo ai turisti, tra i posti a sedere di un bar

Ancora violenza a Napoli: l’ennesima rissa piazza Garibaldi questa volta ha visto coinvolti alcuni stranieri. È accaduto nella serata di venerdì 29 luglio quando – a pochi passi dall’ingresso della stazione di Napoli Centrale – è scoppiata la violenza come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Napoli, rissa in piazza Garibaldi: violenza tra stranieri

Il tutto è accaduto in mezzo ai turisti, tra i posti a sedere di una delle attività commerciali più antiche del quartiere. Una rissa scoppiata sul marciapiede dove è allestita l’area esterna di un bar e dove, pochi istanti prima del raid violento, c’era il solito via vai di turisti che, da mesi, stanno affollando la città partenopea. In pochi istanti, il litigio tra i due stranieri ha seminato terrore e confusione. I turisti seduti ai tavolini del bar sono fuggiti e la maggior parte dei passanti si sono mantenuti distanti dai due uomini che si dimenavano brandendo le sedie come delle armi.

Inizialmente, a scontrarsi sono stati due extracomunitari. All’arrivo delle forze dell’ordine, i contendenti avevano già buttato a terra buona parte dei tavolini e delle sedie del bar, impugnate per colpirsi a vicenda. In ogni caso, tutto lo scontro è stato documentato e denunciato dagli esercenti, grazie alla precisione degli occhi elettronici allestiti all’esterno dei locali. Le immagini da far west, interamente riprese da una delle telecamere private del bar, mostrano l’inizio dell’assalto brutale avvenuto per mano di uno dei due stranieri che ha impugnato una sedia in plastica, sottratta da un tavolino, per colpire con estrema violenza il volto dell’altro straniero che si trovava a torso nudo.

Articoli correlati

Back to top button