Cronaca

Rotonda Diaz, sequestrata area di ristoro abusiva

Napoli, scoperto ristorante abusivo sulla rotonda Diaz: scatta il sequestro. Denuncia e multa da 5mila euro per il titolare

Un ristorante abusivo è stato scoperto sulla rotonda Diaz di Napoli. A fare la scoperta, gli agenti del commissariato San Ferdinando, personale della Capitaneria di Porto – Guardia costiera di Napoli e della polizia locale, con il supporto degli operatori della polizia scientifica e del nucleo sommozzatori dell’Ufficio Prevenzione Generale. In particolar modo, è stata trovata un’area ristoro completamente abusiva che vendeva cibo e bevande e noleggiava attrezzatura balneare.

Napoli, scoperto ristorante abusivo sulla rotonda Diaz

Il 41enne, originario di Napoli e con precedenti di polizia, aveva allestito l’area. Nei suoi confronti è scattata la denuncia con l’accusa di utilizzo abusivo della autorizzazione alla navigazione temporanea, abusiva occupazione di spazio demaniale e inosservanza di limiti alla proprietà privata ed è stato multato per 5mila euro.

Il sequestro

Tutta l’attrezzatura recuperata tra sedie, ombrelloni, tavolini e un congelatore è stata posta sotto sequestro. Inoltre, gli operatori hanno rimosso un sistema di ancoraggio, costituito da cime e longheroni, posto nello specchio d’acqua adiacente il molo ubicato presso la rotonda Diaz, che è stato smaltito da personale ASIA del Comune di Napoli.

Articoli correlati

Back to top button