Cronaca

Napoli, Riva Fiorita e Marechiaro: vittime dell’incuria

NAPOLI. I paradisi partenopei, Riva Fiorita e Marechiaro, piangono devastati dal maltempo e dall’abbandono.

Paradisi partenopei vittime dell’incuria

Rita Fiorita e Marechiaro, due simboli della bellezza partenopea sono vittima dell’incuria. La prima distrutta dalle bufere, con la «passeggiata» panoramica crollata e sbarrata da mesi. Il secondo trasformato dalle onde violente in una discarica di lamiere, frigoriferi, batterie d’auto e tubi portati in dono dai fondali più che inquinati. Dalla «fenestella» di Di Giacomo, al momento, si vedono reti distrutte e relitti di barche spezzate che galleggiano senza pace.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button