Cronaca

Non ha il biglietto del bus, insulta i controllori e rompe i vetri a pugni | Tre feriti

Non ha il biglietto del bus, insulta i controllori e rompe a pugni i vetri: è successo a Napoli, nei pressi di Cappella Cangiani

Non ha il biglietto del bus, insulta i controllori e rompe a pugni i vetri: è successo a Napoli, nei pressi di Cappella Cangiani. Tre persone sono rimaste ferite.

Napoli, non ha il biglietto del bus e rompe i vetri a pugni

L’episodio è stato reso pubblico dal sindacalista Marco Sansone del Coordinamento regionale Usb Lavoro privato: “Siamo stanchi di dover assistere ad aggressioni di questo tipo ai danni di personale front line e di mezzi aziendali – afferma Sansone – Quanto accaduto oggi, non è soltanto dovuto alla follia di qualcuno, ma anche alla carenza di investimenti sulla sicurezza del personale, costantemente sotto organico, condizione inadeguata rispetto alle reali esigenze di servizio. A tal fine, chiederemo al Consorzio Unico Campania l’utilizzo del personale ex Giraservice, oggi in cassa integrazione, al fine di garantire e potenziare la sicurezza dei passeggeri e degli operatori del trasporto pubblico locale”

Articoli correlati

Back to top button