Cronaca

Napoli, sequestrata officina meccanica abusiva

A Napoli sequestrata una officina meccanica abusiva. Il Personale dell’unità operativa Tutela ambientale della Polizia Locale di Napoli – nell’ambito delle attività legate alla Cabina di Regia ‘Terra dei fuochi’, in collaborazione con altre forze di Polizia e con i militari dell’Esercito – ha effettuato controlli mirati all’illecito smaltimento dei rifiuti speciali generati dai processi di lavorazione delle attività artigiane.

Nel corso delle verifiche svolte in zona Arenaccia gli agenti hanno rilevato che gli spazi antistanti un locale fronte strada di via Carrascosa, adibito ad officina per la riparazione di veicoli, erano resi pericolosamente viscidi dai residui di olio motore cosparsi sul marciapiede.

Sequestrata officina meccanica abusiva: il blitz a Napoli


Dal controllo effettuato è emerso che l’attività – secondo quanto riferisce la Polizia locale – veniva svolta in assenza di qualsiasi titolo autorizzativo. Non è stata riscontrata alcuna iscrizione al registro della Camera di commercio ed all’Albo delle imprese artigiane. Inoltre l’officina era esercizio senza il prescritto e necessario contratto di smaltimento di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, prodotti della lavorazione dell’officina.

La verifica

La verifica ispettiva ha prodotto a carico del responsabile la contestazione degli illeciti con l’applicazione, in aggiunta al sequestro penale dei locali, di sanzioni amministrative per oltre 7.000 euro.

Annalisa Barra

Annalisa Barra, giornalista del network L'Occhio, è esperta di comunicazione, scrittura Seo, social media e copywriting.

Articoli correlati

Back to top button