Cronaca

Napoli: sequestrati 400 chili di cozze illegali pronte per finire nei ristoranti

L’operazione della Guardia di Finanza al largo del Porto

Maxi sequestro nel Golfo di Napoli da parte della Guardia di Finanza della Stazione navale che ha confiscato 400 chili di cozze illegali. I molluschi erano stivati in 20 cassette di plastica pronte per essere distribuite in diversi ristoranti della città, per essere servite a tavola nei ristoranti.

Maxi sequestro di cozze a Napoli: l’operazione

I militari hanno notato che gli occupanti di un peschereccio erano intenti a pescare illegalmente i mitili. Hanno fermato la barca, l’hanno perquisita e hanno trovato le cozze che sono state rigettate in mare. L’attrezzatura usata – un autorespiratore, un tubo di gomma di 15 centimetri e un modo compressore – è stata sequestrata.

Le cozze, prive di certificazioni e senza aver passato controlli, erano già state potenzialmente smistare sul mercato. Le operazioni continuano per individuare i canali di vendita dei pescatori di frodo .

Articoli correlati

Back to top button