Cronaca

Napoli: sequestrate 8 slot machine con doppia scheda

In un esercizio commerciale di Fuorigrotta sono state sequestrate 8 slot machine con doppia scheda non collegate all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Sequestrate 15 slot machine a Napoli

Lo scorso 8 agosto gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa Sociale della Questura di Napoli avevano effettuato un controllo amministrativo presso un esercizio commerciale di piazzale Tecchio nel quartiere di Fuorigrotta che aveva portato al sequestro di 15 slot machine poiché 3 di queste erano risultate non collegate alla rete dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, mentre altre 12 erano in attesa di ulteriori verifiche.

Sequestrate 8 slot machine con doppia scheda

Nella scorsa mattinata gli agenti, con la collaborazione di personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno effettuato ulteriori controlli ed hanno accertato che in 8 slot machine, attraverso un doppio fondo, era nascosta una seconda scheda elettronica che consentiva di non contabilizzare le giocate e di eludere in tal modo la tassazione delle somme incassate.

Per tale motivo, gli operatori hanno denunciato per frode informatica e peculato sia la titolare che il proprietario dell’attività commerciale, mentre le apparecchiature, con relativo incasso pari a 6569 euro, sono state sottoposte a sequestro penale.

Inoltre, sono state sequestrate amministrativamente altre 9 slot machine con relativi incassi pari a 1641 euro e confermato il vincolo cautelativo delle altre 12 controllate precedentemente. Infine, i poliziotti hanno elevato sanzioni per un totale di 174.000 euro.

Ileana Picariello

Ileana Picariello, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio