Cronaca

Napoli, sequestrati 2 milioni di giocattoli: potevano provocare soffocamento

L'operazione della Guardia di Finanza

Operazione Ludus in provincia di Napoli, posti sotto sequestro 2 milioni di giocattoli: potevano provocare soffocamento e contenevano sostanze tossiche. L’operazione della Guardia di Finanza.

Napoli, sequestro di 2 milioni di giocattoli

Nell’ambito delle iniziative di cooperazione internazionale nel settore della tutela del mercato dei beni e servizi, il Corpo, unitamente alle Forze di polizia e alle Autorità di contrasto di diversi Paesi, ha partecipato alla seconda edizione dell’operazione internazionale “LUDUS”. L’iniziativa ha permesso di sequestrare oltre 5 milioni di giocattoli per un valore complessivo di circa 18 milioni di euro, di segnalare amministrativamente 1.459 soggetti, denunciare 99 persone all’Autorità Giudiziaria e di oscurare 30 siti web.

Rischio soffocamento e presenza sostanze tossiche

I giocattoli sottratti dal mercato, non rispettando gli standard di sicurezza, erano in grado di trarre in inganno sui reali pericoli derivanti dal loro utilizzo. Tra questi, il rischio di soffocamento, la presenza di sostanze tossiche e il superamento dei limiti di decibel consentito.

Articoli correlati

Back to top button