Cronaca

Maxi sequestro di giocattoli pericolosi a Napoli: erano sprovvisti del marchio CE

Napoli, maxi sequestro di giocattoli pericolosi. I prodotti - circa 1000 confezioni - venivano sequestrati e sottoposti ad analisi

Sequestro di giocattoli pericolosi Napoli. Gli Agenti dell’ Unità Operativa Polizia Investigativa Centrale, dopo aver acquisito una formazione specifica attraverso la partecipazione al progetto di formazione GOAC (Gruppo Operativo Anti Contraffazione) in collaborazione con l’ANCI ed il Ministero dello Sviluppo Economico, hanno individuato in alcuni esercizi commerciali, nella zona orientale di Napoli, la vendita dei Pop-it (tavola giocattolo colorata con pallini per esercitare il tatto dei bambini ed anche come antistress) realizzati in difformità dalle normative europee.

Napoli, maxi sequestro di giocattoli pericolosi 

I prodotti – circa 1000 confezioni – venivano sequestrati e sottoposti ad analisi per valutarne la composizione chimica del materiale e dei coloranti in assenza della certificazione del marchio CE oltre alla valutazione della pericolosità per l’uso da parte dei bambini.

Il blitz

Gli esercenti venivano verbalizzati in attuazione della direttiva 2009/48/CE sulla sicurezza dei giocattoli, con una sanzione da 1.500 a 10mila euro oltre al sequestro dei prodotti finalizzato alla successiva distruzione.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button