Cronaca

Napoli, sgombero del palazzo occupato a Pizzofalcone

Le urla degli abusivi: "Ci cacciano dopo 20 anni, che vergogna

Blitz degli agenti di Polizia e Carabinieri all’alba: ordinato lo sgombero del palazzo occupato di via Egiziaca a Pizzofalcone, a Napoli. Le urla degli abusivi: “Ci cacciano dopo 20 anni, che vergogna”.

Napoli, eseguito lo sgombero del palazzo occupato a Pizzofalcone

Blitz degli agenti di Polizia e Carabinieri all’alba: ordinato lo sgombero del palazzo occupato di via Egiziaca a Pizzofalcone. Le urla degli abusivi: “Ci cacciano dopo 20 anni, che vergogna”.

I poliziotti in collaborazione con i Carabinieri hanno fatto irruzione questa mattina per eseguire lo sgombero disposto dal gip lo scorso 10 novembre nei confronti di 16 famiglia che occupavano il “palazzo della camorra” abusivamente. Lo sgombero, ancora in corso, sta avvenendo tra le urla degli abusivi che dichiarano: “È una vergogna dopo 20 anni che siamo qui ci cacciano”.

Per motivi precauzionali sul posto è stata fatta arrivare un’ambulanza del 118. All’esterno è presente  anche un camion carico di mattoni e cemento per sigillare gli appartamenti che saranno liberati.

Articoli correlati

Back to top button