Cronaca

Ruba scooter e orologio di lusso sparando in strada: arrestato 17enne a Napoli

Napoli, spara in piazza Trieste e Trento: minorenne nei guai. Due raid in poche ore: il primo in via Orazio, la sera del 16 luglio

È un minorenne del Pallonetto di Santa Lucia ad aver sparato in piazza Trieste e Trento. Si tratta di un 17enne, figlio di un pregiudicato della zona che ricade sotto l’influenza del clan Elia come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Napoli, spara in piazza Trieste e Trento: nei guai un minorenne

I fatti risalgono alla notte tra il 16 e il 17 luglio: nelle scorse ore è stato arrestato al termine di un’indagine della Polizia di Stato, che lo ha identificato grazie alle testimonianze delle vittime e ai sistemi di videosorveglianza. Il giovanissimo attualmente si trova recluso nel centro di prima accoglienza per i minori dei Colli Aminei, in attesa delle decisioni della magistratura.

Il 17enne deve rispondere dei i reati di rapina aggravata, lesioni, porto abusivo di arma in luogo pubblico. Reati gravissimi. Ma ricostruiamo i due episodi che gli vengono contestati dagli inquirenti: l’indagato è stato arrestato su disposizione di un’ordinanza cautelare firmata dal giudice per le indagini preliminari che ha accolto la richiesta del pubblico ministero.

Le rapine

Due raid in poche ore: il primo in via Orazio, la sera del 16 luglio, ha rapinato un 35enne. Ha esploso un colpo di pistola alla gamba sinistra per rubargli lo scooter. Il giorno dopo, in piazza Trieste e Trento, ha rubato un orologio ad un turista svizzero seduto all’esterno di un bar. 

Gli agenti del commissariato San Ferdinando grazie alle descrizioni offerte dalle vittime nel primo caso e alla visione delle immagini di video sorveglianza del bar, nel secondo, riuscivano a ricostruire le dinamiche criminose occorse e acquisivano elementi integranti di gravi indizi di colpevolezza a carico dell’indagato che, in attesa dell’interrogatorio di garanzia, è stato condotto presso il Centro di Prima Accoglienza ai Colli Aminei.

Articoli correlati

Back to top button