Cronaca

Napoli, parte domani l’iniziativa “tampone sospeso”: già 500 le prenotazioni

A partire dalle 8.30 di domani, la Basilica di San Severo a Capodimonte, accoglierà le persone che hanno prenotato il tampone antigenico

Napoli, parte domani l’iniziativa “tampone sospeso”: già 500 le prenotazioni, l’iniziativa è stata promossa dall’associazione dalla Fondazione Comunità di San Gennaro Onlus e SaDiSa, insieme con la farmacia Mele e le Terza Municipalità.

A partire dalle 8.30 di domani, la Basilica di San Severo a Capodimonte: le persone accederanno dall’ingresso laterale e, dopo aver misurazione della temperatura, firmato il consenso informato, e sanificato le mani, verranno indirizzate all’interno della struttura per sottoporsi al test. Al termine, usciranno dall’ingresso principale.

A Napoli parte domani l’iniziativa “tampone sospeso”

In una Napoli ridotta allo stremo dalla pandemia, e con file chilometriche all’esterno degli ospedali, e delle postazioni drive in della regione, l’associazione dalla Fondazione Comunità di San Gennaro Onlus e SaDiSa, insieme con la farmacia Mele e le Terza Municipalità, ha dato il via ad un’iniziativa che servirà ad aiutare chi non può permettersi in alcun modo il tampone, ma ha bisogno di farlo.

I test

A partire dalle 8.30 di domani, la Basilica di San Severo a Capodimonte: le persone accederanno dall’ingresso laterale e, dopo aver misurazione della temperatura, firmato il consenso informato, e sanificato le mani, verranno indirizzate all’interno della struttura per sottoporsi al test. Al termine, usciranno dall’ingresso principale.

Come prenotare

Ogni giorno saranno effettuati circa 100 tamponi e i risultati, in caso di positività, saranno comunicati alle autorità sanitarie, così come previsto. Si entra solo su prenotazione, contattando il numero 3792151320, e presentando la prescrizione medica, così come previsto dalle disposizioni regionali. Gli orari per effettuare il test sono: dalle 8.30 alle 14 e dalle 15 alle 20.

Tampone solidale

Con una piccola donazione, attraverso una campagna di fundraising, è possibile contribuire a pagare il tampone a chi non può permetterselo. Basta andare sul sito della Fondazione di Comunità San Gennaro Onlus dove è segnato l’Iban e indicare nella causale ‘Tampone sospeso’.

Articoli correlati

Back to top button