Cronaca

Napoli: una targa in ricordo del poliziotto Lino Apicella, la moglie “ricordo la felicità nei suoi occhi”

Alla cerimonia sono intervenuti, oltre alla moglie ed ai figli del poliziotto, le maggiori autorità cittadine

È stata inaugurata questa mattina dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris e l’assessore alla toponomastica Alessandra Clemente la targa in memoria di Pasquale Apicella, assistente della Polizia di Stato morto nel tragico speronamento dell’auto di servizio mente inseguiva un veicolo con a bordo dei rapinatori. La targa è stata apposta in Via Tommaso Cornelio angolo Calata Capodichino.

Napoli: una targa in ricordo di Lino Apicella

Alla cerimonia sono intervenuti, oltre alla moglie ed ai figli, anche il Prefetto di Napoli Marco Valentini ed il Questore Alessandro Giuliano. Nell’occasione sono state deposte due corone di alloro del Sindaco di Napoli e del Capo della Polizia.

La vedova Apicella: “Ricordo la felicità nei suoi occhi”

Ci tenevo a ringraziare il comune, il signor prefetto e il signor questore e la Polizia per la costante presenza e vicinanza. Questo è un importante riconoscimento alla memoria di mio marito, perchè non venga dimenticato. Credo possa essere d’esempio perché mio marito ha speso la sua vita per la giustizia. In questo momento ricordo il giorno del suo giuramento e la felicità nei suoi occhi“, ha detto la vedova di Lino Apicella.

De Magistris “Tutta la città unita nel ricordo”

La targa serve a non dimenticare. Le tragedie talvolta si ripetono anche perché ci si dimentica troppo spesso di quel che succede nei nostri luoghi e nelle nostre strade. Questo è un giorno della memoria forte e tutta la città è unita nel ricordo di un poliziotto che ha dato la vita nell’adempimento del suo dovere“, ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris.

Articoli correlati

Back to top button