Cronaca

Napoli, tentato omicidio per la gestione di un cantiere navale: arrestati

Arrestati i due uomini reputati responsabili del tentato omicidio ai danni del titolare di un cantiere navale: pretedenvano la gestione della struttura.

Tentano di uccidere il titolare di un cantiere navale per la gestione

I carabinieri di Napoli hanno individuato e arrestato i presunti responsabili del tentato omicidio ai danni del titolare di un cantiere navale. Due uomini avrebbero tentato di uccidere l’uomo per ottenere la gestione dello stesso cantiere.

Il tutto ha avuto inizio al sera del 19 aprile, quando scoppiò una violenta lite tra tre persone: l’ex gestore del cantiere, il 47enne che lo ha rilevato e il titolare di un negozio di articoli per la nautica che si trova nei pressi del porto.

Alla fine, la lite degenerò a colpi di pistola ma per fortuna il titolare del cantiere riuscì a fuggire e a ripararsi dietro al cancello d’ingresso della struttura.

Grazie alle telecamere di videosorveglianza, i militari sono riusciti a risalire ai presunti responsabili, dopo aver trovato anche 4 bossoli di pistola semiautomatica sul luogo dell’accaduto. L’uomo che ha esploso i colpi di pistola è in carcere, l’altro ha obbligo di dimora fuori regione.

 

Articoli correlati

Back to top button