Cronaca

Nuovo giallo a Napoli, grandi teschi di cartapesta sulle statue dei Savoia

Nuovo giallo a Napoli, teschi di cartapesta sulle statue dei Savoia: blitz nella notte in piazza Bovio e in via Caracciolo

Ritrovati dei teschi di cartapesta sulle statue dei Savoia: è nuovo giallo a Napoli. Blitz nella notte in piazza Bovio, via Caracciolo e sulla facciata di Palazzo Reale. Le stesse maschere apparse sui monumenti di altre città italiane.

Napoli teschi cartapesta statue Savoia 19 ottobre

Nuovo giallo a Napoli, grandi teschi di cartapesta sulle statue dei Savoia

Grandi teschi di cartapesta sono stati posti da sconosciuti nella notte su numerose statue del centro cittadino e su uno dei monumenti dei re, i Savoia. Le maschere hanno sulla bocca una «ics» formata con nastro adesivo nero e sulla testa una corona di aghi di pino e altre foglie. Gli sconosciuti hanno operato in diversi  punti della città raggiungendo anche quella ad una notevole altezza . Su uno dei monumenti a Napoli è appeso un manifesto, il cui testo recita: “Umberto I è il re che fece sparare con i cannoni sulla folla perché aveva fame. Da Milano a Palermo laghi di sangue, bombe a mano, baionette e mitragliatrici contro la popolazione inerme. Gaetano Bresci giunse dalle Americhe per giustiziare il tiranno. Vittorio Emanuele III gli succedette e ci trascinò in due guerre mondiali, guerre espansionistiche e coloniali, vergognose leggi razziali. Savoia stirpe maledetta”.

Napoli teschi cartapesta statue Savoia 19 ottobre

 

Articoli correlati

Back to top button