Cultura ed EventiCuriosità

Napoli e i suoi tesori: trovato il carico di una nave del ‘700

Il mare di Napoli è pieno di tesori: questa volta, dal largo del mare di Posillipo, proprio nei pressi dell’area marina della Gaiola, è stato trovato il carico di una nave del ‘700.

 Tesori del mare di Posillipo: scoperte ceramiche del ‘700

Alcuni pescatori si sono resi protagonisti di una interessante scoperta. Dalle acque del mare di Posillipo, sono stati scoperti reperti settecenteschi. Un intero carico di materiali in terracotta come mattoni e vasellame, è stato rinvenuto depositato sul fondo dopo quasi trecento anni di oblio.

A quanto pare dalle prime indagini dei ricercatori del centro studi interdisciplinari della Gaiola Onlus – in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica di Napoli – gli orcioli e le brocchette in terracotta sarebbero state già “spostate” dalla loro giacitura originale da sub con scopi tutt’altro che di ricerca. Ma torniamo al carico. Le ceramiche – probabilmente lavorate in una officina vasaia e laterizia della zona – potrebbero essersi trovate su un barcone proveniente da Napoli e diretto a Pozzuoli.

«Abbiamo effettuato tutti i sopralluoghi possibili, per mettere al sicuro tutto il materiale ancora in situ» dichiara Enrico Stanco della Soprintendenza Archeologia delle Belle Arti e del Paesaggio del Comune di Napoli. «Adesso stiamo verificando la presenza sotto la sabbia di strutture lignee relative allo scafo. Questo ritrovamento ha analogie con il “leudo del mercante”, un naviglio rinascimentale naufragato nel corso di un trasporto di ceramiche dalla Liguria. Ovviamente, con le dovute differenze, il leudo potrebbe restituirci le possibili fattezze del barcone che navigava nelle acque del Golfo di Napoli».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button