Cronaca

Napoli, tossicodipendente picchia la compagna: accolta con i figli in una struttura protetta

Una donna è stata picchiata per diverso tempo dal compagno tossicodipendente. Dopo l’ennesima vioneza, ha trovato il coraggio di denunciare ed è stata accolta in una struttura protetta.

Tossicodipendente picchia la compagna, la denuncia

Per due anni ha subito maltrattamenti da parte del suo compagno tossicodipendente. Dopo l’ennesima aggressione subita e dopo le cure dei medici del pronto soccorso del nosocomio ha deciso di denunciare i fatti e a chiedere protezione per sé e per i propri figli.

I sanitari hanno allertato l’Ufficio specializzato nella tutela della fasce deboli della polizia municipale di Napoli che interveniva, prontamente, per avviare, con i servizi sociali la procedura a protezione delle vittime in condizione di particolare vulnerabilità, accompagnando la giovane mamma e i suoi figli nella «Stanza dell’Ascolto». A conclusione di un breve colloquio la giovane donna e i tre suoi figli venivano collocati in una struttura protetta.

Articoli correlati

Back to top button