Cultura ed Eventi

Napoli: turismo in crescita, ma la strada è ancora lunga

L’estate appena conclusa è stata caratterizzata da un ingente flusso di turisti italiani e stranieri verso il capoluogo campano, un grande successo senza precedenti per la città di Napoli, che ha avuto la possibilità di far conoscere al meglio ai visitatori presenti il patrimonio artistico-culturale del luogo, in unione con le tante iniziative proposte dal progetto “Estate a Napoli”.

Sono state registrate circa 100mila presenze per i mesi estivi ma, sebbene il bilancio complessivo sia più che positivo, sussistono ancora criticità collegate alla corretta gestione dei flussi, al fine di non congestionare la città divenuta oramai vera e propria meta per turisti da tutto il mondo.

Uno dei punti di forza della città di Napoli è sicuramente il sistema di collegamenti con il resto del territorio italiano, anche e soprattutto via mare. Per esempio, è sempre più agevole e comodo viaggiare verso il capoluogo campano dalla Sicilia, grazie alle rotte di Moby, che collegano la città di Napoli con il porto di Palermo. Il traghetto da Palermo a Napoli è pertanto un’opzione interessante, che consente di viaggiare in pieno comfort, a prezzi competitivi e vantaggiosi per tutti i Palermitani che desiderano vivere un soggiorno in quella che è la “gemella” per antonomasia, per storia comune, clima e cibo molto simile.

Tante le iniziative artistico-culturali proposte per l’estate napoletana, tra le quali spiccano per il flusso turistico ottenuto in particolar modo “La Notte della Taranta” alla Rotonda Diaz che ha registrato circa 20mila presenze e la mostra di dipinti “La Scuola di Posillipo” con 40mila spettatori presenti al Maschio Angioino. Grande successo anche per le serate del cinema all’aperto organizzate presso il Parco del Poggio e la rassegna del teatro all’aperto che ha avuto luogo nel cortile dell’Annunziata e nel chiostro di San Domenico Maggiore.

Ma il soddisfacente progetto “Estate a Napoli” non ha ancora chiuso i battenti e le iniziative organizzate continuano anche per il mese di settembre. Tra le nuove proposte spicca in particolar modo “SPINACORONA”, una rassegna musicale a titolo gratuito che si svolgerà in pieno Centro storico, in unione con la festa in onore di San Gennaro e quella per Sant’Alfonso Maria de’ Liguori.

La città di Napoli non è solo arte e fede, ma è anche buona cucina. Settembre pertanto sarà caratterizzato anche da numerose iniziative enogastronomiche per valorizzare la tradizione culinaria campana, tra le quali Bufala Fest, Pizza Village e Baccalà-Re, pronte a intrattenere e deliziare tutti i turisti che hanno deciso di fare tappa nel Capoluogo Campano il nono mese dell’anno.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto