Cronaca

Si denuda e fa pipì davanti ai bimbi, preso il maniaco del parco della Villa Floridiana

In questi giorni era stato lanciato un appello di un maniato che si aggirava per il parco e molestava i giovani

Si denuda e urina nei pressi di alcuni giardinetti con delle giostrine per bambini: shock per i passanti a Napoli, nel parco della Villa Floridiana. Sul posto sono giunti i poliziotti che lo hanno denunciato per atti osceni in luogo pubblico. In questi giorni era stato lanciato un appello di un maniato che si aggirava per il parco e molestava i giovani.

Napoli, urina nei pressi di alcuni giardinetti con le giostre per bambini

I poliziotti, durante un servizio di controllo, sono intervenuti in via Cimarosa per la segnalazione di un uomo che si stava spogliando all’interno del parco.

Giunti sul posto, sono stati avvicinati da un custode che ha raccontato l’avvenimento e ha indicato un uomo su una panchina. Pochi istanti prima l’arrivo degli agenti, una  donna in evidente stato di agitazione lo aveva visto mentre era intento ad urinare nei pressi di alcuni giardinetti con delle giostrine per bambini.

La denuncia

Gli agenti hanno bloccato il maniaco nell’area giochi, frequentata principalmente dai minori. Identificato per un 63enne napoletano, con precedenti, è stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico.

Gli agenti hanno raggiunto l’uomo che si trovava nell’area giochi, in quel momento frequentata da famiglie con minori, identificandolo per un 63enne napoletano con precedenti di polizia, e lo hanno denunciato per atti osceni in luogo pubblico.

Allarme maniaco nel parco a Napoli: “Molesta i i giovanissimi”

Nei giorni scorsi ma anche precedentemente sono tante le segnalazioni che arrivavano. Riguardavano un uomo che, davanti a giovani ragazzi, avrebbe compiuto atti di autoerotismo all’interno della Floridiana.

Diverse le segnalazioni arrivate durante il mese d’agosto. Del molestatore della Floridiana sarebbe giunta nota anche ad un noto gruppo Facebook seguito da migliaia di persone. Su quest’ultimo è stato infatti raccontato l’accaduto. Oggi è stato finalmente preso.

Articoli correlati

Back to top button