Napoli, usuraio finge di curarsi per evitare il carcere

Napoli, guardia di finanza, immigrato, denunce, controlli

Presenta una falsa documentazione con la quale attestava di essere in cura per guarire dalla tossicodipendenza: arresto in carcere per un pregiudicato

Presenta una falsa documentazione con la quale attestava di essere in cura per guarire dalla tossicodipendenza: arresto in carcere per un pregiudicato di Boscoreale.

Documenti falsi e finta cura

La Guardia di Finanza di Torre Annunziata (Napoli), ha notificato l’arresto in carcere a un pregiudicato di Boscoreale, nel Vesuviano, finito in manette lo scorso marzo e poi condannato con l’accusa di usura ed estorsione. L’uomo,  attestava di essere in cura per guarire dalla tossicodipendenza per sfuggire agli arresti domiciliari. Tra le altre cose, è accusato di aver minacciato di morte una sua vittima, un imprenditore della zona, a cui aveva dato 60mila euro, finito nelle sue grinfie a causa delle sue gravi difficoltà economiche.


Napoli, guardia di finanza, immigrato, denunce, controlli

 

TAG