Napoli, scandalo via Marina: persi 2,5 milioni di fondi europei

via Marina, lo scandalo dei lavori e tutti gli indagati

I commissari europei sono in arrivo a Napoli per verificare se i cantieri di via Marina e della metropolitana Linea 1 e 6 sono stati finiti

I commissari europei sono in arrivo a Napoli per verificare se i cantieri di via Marina e della metropolitana Linea 1 e 6 sono stati finiti. In realtà, i lavori dovevano essere terminati entro il 31 marzo. Invece siamo ancora in altro mare e la Regione considera perduti 2,5 milioni di finanziamenti.

Via Marina e i finanziamenti perduti

A gennaio, gli ispettori di Bruxelles avevano dato l’ultimatum a completare il cantiere di via Marina entro il 31 marzo. L’ultimatum è scaduto domenica e i lavori sono ancora in alto mare.

Dopodomani, i commissari verificheranno quanto è stato fatto. C’è il rischio che possa essere definanziata la parte delle opere non completata. Comune e Regione chiederanno di salvare via Marina, considerandola «parzialmente funzionale» ma per la Regione considera persi circa 2,5 milioni di finanziamenti. Molto più cospicua, invece, la cifra in ballo per la Linea 6, che potrebbe aggirarsi attorno ai 20 milioni.

TAG