Curiosità

Napoli, ci vogliono più soldi per far lavorare i vigili urbani in divisa

NAPOLI. Ci vogliono più soldi per far lavorare i vigili urbani in divisa. Non lo chiedono i vigili, bensì è scritto in un documento burocratico che lo attesta.

Napoli, ci voglio più soldi per far lavorare i vigili urbani in divisa

La burocrazia talvolta è complicata; altre, rare, volte invece è talmente semplice da far scattare un campanello d’allarme: possibile che le cose stiano così come sono scritte? C’è un documento nel quale viene stabilito il percorso che un dipendente comunale deve seguire per accedere al proprio premio di “produttività” per avere qualche euro in più.


vigili urbani


Il documento

Le piccole “regole” che prevedono un «premio individuale di produttività». Si tratta della possibilità di ottenere qualche euro in più in busta paga se vengono rispettati determinati dettami imposti dall’Amministrazione comunale. In quel documento c’è scritto, ad esempio, che un dipendente addetto al controllo delle fognature di Napoli ha diritto a vedersi riconosciuto il premio in busta paga se offre la propria «disponibilità ad eseguire tutte le attività connesse alle verifiche ed ispezioni con percorrenza all’interno dei manufatti fognari». Ecco, proprio in casi come questo torna a galla, prepotente, la domanda che ci siamo posti qualche rigo più sopra: possibile che sia così? Cioè, è possibile che a un addetto al controllo delle fognature vengano promessi soldi in più se accetta di andare a controllare le fognature? La domanda è retorica e la risposta è «sì».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button